Buttiglierese – Valfenera 2 – 1

Buttiglierese: Tamagnone Marco, Aloi, Ricagno (46′ Cerruti), Cantarella (56′ Guarise), Gamba, Ferent (53′ Capra), Schillaci, Sabato (75′ Tamagnone Pier Paolo), Bianchi (63′ Massaglia), Presta, Murru. A disposizione: Aseglio, Murra, Rizzo, Saorin. All. Lazzaro. Dir. Brozzolo, Mastinu, Quaranta.

Nel ritorno dei quarti di finale della fase provinciale astigiana di Coppa Piemonte e Valle d’Aosta i nostri ragazzi sono scesi in campo al “Pavia” di Chieri per affrontare il Valfenera. Si partiva dal 2 – 2, punteggio della gara di andata giocata in casa degli avversari. Dopo il buon pareggio esterno a Viguzzolo la nostra squadra, anche se con molti elementi diversi tra i titolari, ha messo in mostra un’altra buona prova di carattere. La nebbia, fitta, impedisce una buona visibilità. Nel primo tempo partono subito forte gli ospiti che prima impegnano Tamagnone in un respinta a terra su un diagonale poi dal limite calciano alto sopra la traversa. Al 9′ colpo di testa e rete del vantaggio per il Valfenera. I nostri cominciano a costruire qualcosa: Bianchi manda Schillaci che però calcia alto. Sempre Schillaci ha un’altra occasione su calcio di punizione ma il portiere para in due tempi. Al 34′ sfiorato il gol del pareggio quando l’arbitro assegna un calcio di rigore per fallo su Bianchi. Schillaci va sul dischetto ma incredibilmente calcia a lato. Si resta 0 – 1. Occasione del riscatto soltanto dieci minuti dopo: fallo di mano in area e altro calcio di rigore, Schillaci si prende nuovamente la responsabilità, calcia e segna. 1 – 1. Con questo punteggio si chiude la prima frazione di gara. La prima occasione pericolosa della ripresa è nuovamente per gli ospiti, tiro centrale ma potente dal limite respinto da Marco Tamagnone. Poi, tra sostituzioni, ammonizioni, qualche ingresso dei massaggiatori e nebbia sempre più fitta il Valfenera prova ancora ad attaccare. Nel frattempo però è ancora Gaetano Schillaci che ci porta in vantaggio con un tiro da fuori area. L’arrembaggio ospite si fa più intenso. Tamagnone respinge in tuffo un tiro dall’interno dell’area poi in uscita bassa devia in angolo la ribattuta. Poco dopo un tiro insidioso è respinto di piede dal nostro portiere che si ripete quando in una mischia in area chiude lo specchio all’attaccante ospite. Ci provano allora con un cross in area sul secondo palo, stop e palombella a scavalcare il portiere ma Gamba salva davanti alla linea di porta. Altro tentativo con un tiro dal limite, Tamagnone alza in angolo. Quattro minuti di recupero che sembrano eterni e il fischio finale. 2 – 1, passaggio del turno e semifinale conquistata. Le altre squadre qualificate sono Cisterna d’Asti, Mezzaluna e Nicese. Il sorteggio ci dirà poi quale sarà la nostra futura avversaria. Prossimo appuntamento con la prima squadra domenica per riaffrontare il Valfenera, questa volta in campionato. Vi aspettiamo a tifare al Parco Maffei!

Sotto la fotogallery della partita e il video del rigore realizzato da Schillaci:

 

Massimiliano Mastinu

Pin It on Pinterest