Cisterna d’Asti – Buttiglierese ’95 3 – 6

Buttiglierese: Tamagnone Marco, Zucca (83′ Allaria), Cucco (50′ Gorino), Guarise, Rizzo, Ferrari, Cerruti, Tamagnone Pier Paolo (82′ Scutari), Presta, Gherardi (88′ Gilardi Luca), Murru (90′ Gilardi Gabriele). A disposizione: Piazzalunga, Dalla Mariga. All. Cerutti. Dir. Mastinu, Murru, Rinaldi.

Si è giocata ieri a Cisterna d’Asti l’ottava giornata di ritorno del girone G di Seconda Categoria nella quale i nostri ragazzi hanno affrontato i padroni di casa, la seconda forza del campionato. Partenza decisamente in salita quando gli ospiti sfruttando una rimessa laterale lunga in area si portano in vantaggio senza che sia nemmeno trascorso un minuto di gara. Ma i nostri ragazzi non mollano un attimo e Gherardi prima ci prova di testa poi sfrutta una deviazione e insacca il pareggio al 17′. Alla mezz’ora Presta manda Cerutti che passa il portiere e infila da posizione defilata il gol del vantaggio. Si va al riposo sul punteggio di 1 – 2. Nel secondo tempo i padroni di casa ci provano più con le cattive che con le buone ma la circolazione di palla non è granché e i vari falli e minacce mai puniti da un direttore di gara fuori luogo non portano gli effetti sperati. Anzi al 54′ incredibile rete di Francesco Presta, il suo lancio dalla linea di metacampo rimbalza davanti al portiere e finisce in porta. 1 – 3. Si potrebbe replicare la stessa situazione poco più tardi, stesso lancio di Presta, portiere scavalcato con Guarise steso in area quando stava per spingere in porta il pallone, si ripartirà dalla rimessa dal fondo. Occasionissima poi per Paolo Gorino che però da pochi passi calcia addosso al portiere. L’attaccante era da poco subentrato al posto di Cucco, uscito acciaccato dopo aver disputato una buona partita. Gol del 2 – 3 del Cisterna che su punizione accorcia le distanze. Ma Gherardi è in grande giornata e dà spettacolo, bell’azione, portiere saltato e altra rete: parziale sul 2 a 4. Gorino si rifà poi dell’errore precedente conquistando il rigore che lo stesso Gherardi va a battere realizzando così la sua personale tripletta. 2 – 5. Altra rete spettacolare poi ad opera di Matteo Murru che va via agilmente all’intera difesa avversaria e arrivato davanti al portiere la piazza nell’angolino basso. Risultato finale 3 – 6. Al 92′ calo di concentrazione che permette agli astigiani di trovare la terza rete con un bel pallonetto dal limite dell’area. Da segnalare l’ottima prestazione del reparto offensivo in cui non c’è stata partita dal punto di vista tecnico con Guarise, Gherardi e Murru, tutti classe ’98, scatenati. Anche Paolo Cerruti, che tornava a giocare davanti dopo moltissimo tempo è andato subito a mettere il proprio nome sul tabellino dei marcatori. Per il resto ottima prestazione di squadra e di gruppo e un complimento a tutti i ragazzi. Tre punti pesanti nella lotta salvezza. Continuiamo così!

Prossimo appuntamento in casa, dopo la pausa pasquale, per affrontare il Moderna alla ricerca di altri tre punti importantissimi in chiave salvezza.

Potete trovare tantissime foto della partita in un album dedicato sulla nostra pagina Facebook! Continuate a seguirci.

Massimiliano Mastinu

Pin It on Pinterest